';

Cosa fare quando la pressione è alta? Consigli utili contro l’ipertensione
27 Set 2021 16:04

  • Cos’è la pressione sanguigna?
  • Cos’è la pressione sanguigna alta (ipertensione)?
  • Cosa fare per abbassare la pressione sanguigna alta?

Pressione alta improvvisa? Innanzitutto, in caso di complicazioni dovute all’ipertensione, come ictus o infarto, bisogna immediatamente chiamare il Pronto Soccorso. Non bisogna aspettare, magari perdendo tempo con qualche rimedio fai-da-te.

I farmaci, infatti, rappresentano l’opzione principale per il trattamento dell’ipertensione. Inoltre, dal momento che la pressione sanguigna migliora con le modifiche allo stile di vita, i farmaci possono essere anche sospesi gradualmente. Da rimarcare, poi,che i farmaci in combinazione con un’alimentazione sana riducono il rischio di ictus, infarto e altre complicazioni.

Cos’è la pressione sanguigna?

La pressione sanguigna è la forza applicata dal sangue sulle pareti interne delle arterie. Mostra lievi fluttuazioni durante il giorno, diminuendo mentre ci si rilassa e aumentando momentaneamente mentre si è eccitati o sotto stress. Un aumento della pressione sanguigna a riposo può irrigidire o indurire le arterie.

Cos’è la pressione sanguigna alta (ipertensione)?

L’ipertensione non trattata può aumentare il rischio di malattie cardiache o ictus. Si verifica a causa del restringimento dei vasi sanguigni molto piccoli chiamati arteriole. Di conseguenza, il cuore deve pompare più forte per superare la resistenza di questi vasi sanguigni e ciò porta alla pressione elevata all’interno di essi.

L’ipertensione si verifica quando le misurazioni variano costantemente da 140 o più per la sistolica o da 90 o più per la diastolica. Le misurazioni della pressione sanguigna superiori a 180/120 mmHg sono alte in maniera pericolosa e richiedono cure mediche immediate.

La pressione alta può causare: attacco di cuore; ictus; insufficienza cardiaca; perdita della vista; insufficienza renale; demenza; disfunzione erettile; ossa deboli.

Cosa fare per abbassare la pressione sanguigna?

  • Essere in sovrappeso o obesi aumenta la pressione sulle arterie e questo può portare a un aumento della pressione sanguigna nel tempo. La raccomandazione è mangiare bene e muoversi spesso per chi vuole perdere peso.
  • L’esercizio fisico regolare rafforza il cuore e aiuta a prevenire l’ipertensione. La maggior parte delle persone sane ha bisogno di 150 minuti di esercizio di intensità moderata per mantenersi in salute, anche spezzettando questo tempo come si preferisce. In caso di inattività per molto tempo, bisogna cominciare con esercizi leggere, come il semplice camminare.
  • Troppo sodio nella all’alimentazione è stato associato all’ipertensione. Nei posti in cui le persone mangiano meno sodio, le persone tendono ad avere meno problemi con la pressione alta. Ridurre il consumo di sale può contribuire ad abbassare la pressione sanguigna in alcune settimane.
  • Alcuni cibi fanno bene al cuore, come frutta e verdura; cereali integrali; latticini a basso contenuto di grassi; carne magra bovina; pollame senza pelle; pesce; noccioline, oli vegetali a basso contenuto di grassi saturi.
  • Altri cibi, invece, fanno male al cuore: dolci zuccherati; sodio (sale); carne rossa grassa; grassi saturi e grassi trans.
  • Il potassio sembra contrastare il danno che il sodio provoca ai vasi sanguigni. Chi mangia regolarmente cibi ricchi di potassio tende ad avere la pressione sanguigna più bassa. Consigli: fagioli; latte vaccino (sia scremato che intero); patate al forno; pomodori freschi; banane; spinaci; vongole.
  • Bere troppo alcol è stato associato all’ipertensione. Anche il bere pesante contribuisce all’ictus. Si consiglia agli uomini di bere due o meno drink al giorno e alle donne al massimo uno.
  • Il fumo restringe le arterie e questo aumenta la pressione sanguigna. Fumare tutto il giorno. quindi, può contribuire ad aumentare la pressione sanguigna per tutto il giorno.
  • Trovare modi per ridurre lo stress quotidiano, dedicando il tempo ad attività salutari: giardinaggio, passeggiate, pittura, meditazione, parlare cn amici e familiari…

Infine, sai di avere la pressione alta? Controllala frequentemente. I medici raccomandano, infatti, controlli giornalieri con un misuratore di pressione sanguigna a casa. Va controllata almeno tre volte giorno e il dato registrato e poi comunicato al medico di famiglia.


Leggi anche questi articoli

Dalla stessa categoria

Lascia un commento