';

Quanto dura l’immunità dei 4 vaccini anti Covid-19? Moderna, Pfizer, Johnson&Johnson e AstraZeneca
24 Set 2021 15:18

Un fattore importante per ottenere l’immunità di gregge contro il SARS-CoV-2, il coronavirus che causa il COVID-19, è per quanto tempo i vaccini ci proteggono.

La domanda quindi è: quanto tempo dura l’immunità data dai vaccini anti COVID-19?

Innanzitutto, la presenza di anticorpi contro il SARS-CoV-2 viene utilizzata come indicatore di immunità, con livelli più elevati che indicano una maggiore protezione. Una volta che i livelli di anticorpi scendono al di sotto di una determinata soglia o svaniscono completamente, la persona è a rischio di reinfezione.

Inizialmente, gli scienziati hanno osservato che i livelli di anticorpi sono diminuiti rapidamente poco dopo la guarigione dal COVID-19.

Tuttavia, di recente, si sono notati segni positivi di immunità di lunga durata, con le cellule che producono gli anticorpi nel midollo osseo anche dopo sette – otto mesi l’infezione da COVID-19. Inoltre, gli scienziati hanno osservato la presenza di cellule T – un tipo di cellule immunitarie – più di sei mesi dopo l’infezione.

Poi, uno studio su oltre 9.000 pazienti guariti da COVID-19 negli Stati Uniti fino a novembre 2020 ha mostrato un tasso di reinfezione di appena lo 0,7%. E questi risultati si allineano con uno studio più recente che suggerisce che la reinfezione dopo il COVID-19 è molto rara, almeno a breve termine.

Però, sebbene sembri probabile che ci sia un certo livello di protezione duratura dopo l’infezione da COVID-19, vale la pena vaccinarsi perché ci sono alcune prove secondo cui la vaccinazione dopo il recupero porta a un livello di immunità più forte rispetto all’immunità ‘naturale’ scaturita dall’infezione.

E ora passiamo ai singoli vaccini in uso in Italia.

Foto di Angelo Esslinger da Pixabay

MODERNA (mRNA-1273)

  • Efficacia: gli studi hanno suggerito che il vaccino di Moderna è efficace per circa il 94,1% nel prevenire il COVID-19.
  • Quanto dura l’immunità: gli studi hanno suggerito che l’immunità dura probabilmente almeno 6 mesi.
  • Protezione contro le varianti: Moderna ha scoperto nel maggio 2021 che un’iniezione di richiamo del vaccino dopo una seconda dose è efficace contro le varianti Beta e Gamma. Uno studio di prestampa pubblicato nell’agosto 2021 ha rilevato che Moderna è efficace fino all’85% contro la variante Delta.
  • Come funziona: Il vaccino Moderna è un vaccino a RNA messaggero (mRNA). A differenza dei vaccini tradizionali che iniettano una piccola quantità inattiva di un virus in una persona, i vaccini a mRNA utilizzano un codice genetico del virus stesso che entra nel corpo e attiva la risposta immunitaria. Questo fa produrre anticorpi per il virus e dà alle cellule una memoria del virus che il tcorpo può usare per combattere il virus reale, se necessario.
  • Quante dosi sono necessarie: Due dosi, a distanza di 28 giorni.
  • Quando si diventa immuni: 2 settimane dopo la seconda dose.

PFIZER

  • Efficacia: gli studi hanno dimostrato che il vaccino è efficace per circa il 95% nella prevenzione del COVID-19.
  • Quanto dura l’immunità: gli studi hanno suggerito che l’immunità durerà almeno 6 mesi.
  • Protezione contro le varianti: la ricerca ha scoperto che il vaccino è efficace nel prevenire la variante Beta. Uno studio del luglio 2021 ha rilevato che il vaccino è efficace per circa l’88% contro la variante Delta e per il 93,7% contro la variante Alfa.
  • Come funziona: come il vaccino di Moderna, il vaccino di Pfizer-BioNTech è un vaccino mRNA. Funziona inserendo un piccolo pezzo di materiale genetico dal virus nel corpo. Ciò insegna al corpo come combattere il virus e protegge dalle infezioni reali.
  • Quante dosi sono necessarie: due dosi, a distanza di 21 giorni.
  • Quando si diventa immuni: 2 settimane dopo la seconda dose.
Foto di Katja Fuhlert da Pixabay

JOHNSON & JOHNSON

  • Efficacia: è stato dimostrato che il vaccino è efficace per circa il 66,3% contro il COVID-19. Gli studi hanno anche dimostrato che il vaccino è efficace all’85% contro le malattie gravi da COVID-19.
  • Quanto dura l’immunità: due studi prestampati pubblicati nel luglio 2021 hanno suggerito che la protezione contro il COVID-19 dura almeno 8 mesi.
  • Protezione contro le varianti: i primi studi sul vaccino hanno dimostrato che è molto probabile che è efficace nel proteggere i riceventi dalle varianti.
  • Come funziona: il vaccino è un vaccino a vettore adenovirus, che utilizza un adenovirus inattivo creato in laboratorio (il virus che causa il raffreddore) come guscio per le proteine spike del virus SARS-CoV-2. Quando questo virus entra nell’organismo, entra anche nelle cellule e insegna loro come combattere il COVID-19.
  • Quante dosi servono: una.
  • Quando si diventa immuni: 2 settimane dopo una singola dose.

ASTRAZENECA / OXFORD

  • Efficacia: le prove hanno scoperto che il vaccino è efficace al 77% contro il COVID-19 e al 100% contro le malattie gravi causate dal virus.
  • Quanto dura l’immunità: sono ancora in corso gli studi per determinare quanto durerà l’immunità da questo vaccino, ma i dati suggeriscono che l’efficacia diminuisce di circa il 10% 90 giorni dopo la seconda dose.
  • Protezione contro le varianti: uno studio dell’aprile 2021 ha rilevato che il vaccino è efficace contro la variante Alfa. Uno studio pre-stampa dell’agosto 2021 ha rilevato che il vaccino è efficace almeno per il 67% contro la variante Delta.
  • Come funziona: il vaccino utilizza la stessa tecnologia a vettore adenovirus del vaccino Johnson & Johnson.
  • Quante dosi servono: due dosi, a distanza di 4-12 settimane l’una dall’altra.
  • Quando si diventa immuni: 15 giorni dopo la seconda dose.

Leggi anche questi articoli

Dalla stessa categoria

Lascia un commento